Home    Mappa del sito    Contatti  
 
     
     

 

 
Riminicultura srl
  1. La Società
  2. Pubblicazioni
  3. Mostra permanente “I Castelli dei Malatesta – Storia, Arte e Architettura
  4. Villa Mussolini 

1 - La Società
 
Riminicultura S.r.l. è una società strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini che opera per la promozione e il sostegno di progetti e iniziative aventi come finalità prevalente interventi in ambito culturale.
 
Il Consiglio d’Amministrazione provvede alla gestione della società ed è attualmente presieduta dall'avvocato Raffaella Balzi.
 

2 - Pubblicazioni
 
Riminicultura srl dispone dei seguenti volumi su temi e argomenti di carattere culturale e artistico:
- Anni 20 che passione, Catrani
- Bellini e Belliniani in Romagna, Anchise Tempestini
- Castel Sismondo - Piccola Guida (inglese)
- Castel Sismondo - Piccola Guida (Italiano)
- Dal Trecento al Novecento - Opere d'arte della Fondazione e della Cassa di Risparmio di Rimini, Pasini P.G. e Mazza A.
- Demos Bonini 195-1991 tracce di un'avventura artistica, Cesarini M & Altri
- Giotto e i Riminesi, A Volpe
- Giovanni Baronzio e la pittura a Rimini nel trecento, Ferrara e altri
- Giuliano da Rimini, Alessandro Volpe
- Il potere, le arti, la guerra, lo splendore dei Malatesta (catalogo)
- Il Tempio Malatestiano - splendore cortese e classicismo umanistico, Pasini P.G.
- Mario Valentini, Cesarini – Valentini
- Seicento inquieto (catalogo)
- Il Tempio Malatestiano a Rimini
 
Per informazioni su modalità e condizioni di vendita: tel. 0541 351611 
 

3 - Mostra permanente “I Castelli dei Malatesta – Storia, Arte e Architettura
 
Dal 2011 è aperta la sala “I Castelli dei Malatesta. Storia Arte Architettura. Mostra Permanente” gestita da Riminicultura srl e curata dallo scomparso Ing. Dino Palloni. Collocata negli antichi magazzini di Castel Sismondo, al piano interrato dell’Ala di Isotta, la sala intende valorizzare l’inestimabile patrimonio di castelli, rocche e residenze eretto dalla Signoria dei Malatesta di cui è straordinariamente ricco il territorio romagnolo e marchigiano.
Al suo interno trovano posto due plastici di grande impatto – uno dedicato alla dislocazione sul territorio dei 25 castelli, l’altro che visualizza come sarebbe stato Castel Sismondo se la sua costruzione fosse stata completata secondo i progetti originali – numerosi pannelli descrittivi e tre schermi sui quali è possibile visitare Castel Sismondo attraverso la realtà virtuale, conoscere la storia di Sigismondo Pandolfo Malatesta (sezione curata da Giovanni Rimondini) e approfondire il rapporto tra i Malatesta e l’Arte (grazie all’apporto di Piergiorgio Pasini).
 
Maggiori informazioni cliccando qui
 
    
 

4 - Villa Mussolini
 
Riminicultura srl detiene la proprietà di Villa Mussolini a Riccione.
Inizialmente denominata villa Margherita, fu edificata nel 1890. Situata sul lato mare, confinava con la spiaggia alla quale si accedeva direttamente dal giardino. Originariamente era costruita su due piani con una torretta appena più alta sul lato di levante che segnava l’ingresso.
Nei primi anni ’30, donna Rachele, consorte di Benito Mussolini, decide di acquistare una villa per le vacanze a Riccione e sceglie questa residenza situata tra viale Milano, i giardini centrali e l’attuale Lungomare della Libertà.
Alle vicende di villa Mussolini è legata una parte importante della storia turistica della Riviera tra le due guerre mondiali.
Da quel momento, la villa è teatro delle vacanze balneari dei Mussolini, ospitando personaggi illustri, uomini politici stranieri, diplomatici, grandi feste e spettacoli.
Nel 1940 viene ampliata la proprietà, portandola a circa 6.000 mq. per costruirvi la palazzina per le famiglie dei figli Bruno e Vittorio.
Dopo la guerra si spengono i riflettori, la villa diviene di proprietà del Demanio Patrimoniale.
Dal 1976 è sede di un ristorante fino al 1983 quando il Comune di Riccione decide di intervenire, acquistando il giardino della villa per trasformarlo in verde pubblico.
Nel 1997 avviene l’acquisizione da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini attraverso Riminicultura srl e di seguito la cessione in comodato gratuito al Comune di Riccione che si assume il compito di curarne il restauro e la gestione.
Villa Mussolini è diventata sede di attività culturali legate alla storia, alla ricerca e alla documentazione sulla realtà turistica della Riviera.
 
 
 
Villa Mussolini
Lungomare della Repubblica
Tel 0541 608285 Ufficio cultura